Iscriviti è GRATIS!

Non sei registrato? Servizi gratuiti per te, registrati

User(Email): Password:

Password dimenticata?

NewsLetter

Ricevi gratis ricette ed aggiornamenti sul cioccolato

Email: Nome:

si accetta l' informativa sulla privacy

Accetto

Stampo cioccolato bottiglia 2impron LatoB 86x310mm

Vendita Stampo cioccolato bottiglia 2 impronte
Produttore: Vari

Stampo in policarbonato rigido a forma di Bottiglie. Due cavità. Accoppiabile.

Lato B

Dimensioni: 86x310mm

Prezzo: €21,96

Regalo al cioccolato

Fai un Regalo diverso dal solito

ChocoCorso

Partecipa al corso sul cioccolato dettagli

Tutti i corsi sul cioccolato

Ultime news

    Attualmente non ci sono news

Speciale gratis

Per scaricare gratis questo speciale iscriviti

Cioccolato in casa?

Scopri i segreti per prepararlo Gratis la nostra guida pratica clicca qui

Home» Il Cioccolato » Perchè fa bene » Cioccolato da meditazione - IV parte

Cioccolato da meditazione - IV parte

di Aldo Specchia

| giovedì 1 maggio 2008


Cioccolato da meditazione - IV parte

Cioccolatoterapia:la scienza continua a studiare il cioccolato e scopre sempre nuove virtù e nuovi benefici legati al suo consumo razionale.


Alcuni Centri di benessere e Centri estetici utilizzano la cioccolatoterapia proponendo trattamenti rimodellanti e anti-cellulite con creme a base di cioccolato.

In virtù della presenza di sali minerali e polifenoli, alcuni trattamenti hanno funzione esfoliante, drenante, anti-età; tonificano i tessuti contrastandone il cedimento. Impacchi e maschere al cioccolato donano al viso una pelle più liscia e levigata. Il top: bagni e fanghi in vasche piene di cioccolata. Senza ombra di dubbio, il benessere è assicurato, a danno delle tasche … che saranno più leggere.

Non sono di poco conto le sensazioni di piacere suscitate dalla tavoletta di cioccolato alla vista, al tatto, all’udito, all’olfatto, al gusto.

Sul piano visivo, attraggono la lucentezza e l’omogeneità del colore; al tatto, colpiscono la levigatura, la scorrevolezza, la setosità; l’orecchio prova piacere allo schiocco (snap) netto e deciso della tavoletta che si rompe; l’aromaticità sontuosa, imponente, forte, sensuale, colpisce, affascina, intriga.

Sul piano gustativo, sono difficilmente descrivibili le sensazioni che dona il cioccolato quando fonde nel cavo orale: delicatezza, dolcezza, rotondità, morbidezza, cremosità, succulenza, avvolgenza: sono tutte sensazioni di “piacere”, intense, persistenti. Le stesse sensazioni accompagnano i cioccolatini, ancor più se si tratta di gustose praline “da meditazione”.

Gustarli da soli o insieme al partner, magari sullo sfondo di una musica che avvolge e rilassa; gustarli insieme a persone sentimentalmente vicine, in contesti amicali: sono esperienze che lasciano un piacevole segno. Tutto questo è piacere, il piacere ampio e infinito che solo il cioccolato sa dare. Provare … per rimanerne affascinati!

_________________________

1) MARCO MENABUONI, Cioccolato. Mito e storia di un celebre e raffinato alimento, Nardini, Firenze, 2003, p. 12


fonte: Aldo Specchia
Vuoi approfondire questo argomento? Partecipa al corso
Ne sai di più su questo argomento? Clicca Qui
 
Articoli correlati