Iscriviti è GRATIS!

Non sei registrato? Servizi gratuiti per te, registrati

User(Email): Password:

Password dimenticata?

NewsLetter

Ricevi gratis ricette ed aggiornamenti sul cioccolato

Email: Nome:

si accetta l' informativa sulla privacy

Accetto

Stampo in silicone Sushi Maki

Produttore: Silikomart

Vuoi realizzare i tuoi sushi gelato in modo semplice e veloce? Questo stampo è perfetto per le tue creazioni,da gustare o per stupire.

Prezzo: €10,02

Regalo al cioccolato

Fai un Regalo diverso dal solito

ChocoCorso

Partecipa al corso sul cioccolato dettagli

Tutti i corsi sul cioccolato

Ultime news

    Attualmente non ci sono news

Speciale gratis

Per scaricare gratis questo speciale iscriviti

Cioccolato in casa?

Scopri i segreti per prepararlo Gratis la nostra guida pratica clicca qui

Home» Il Cioccolato » La leggenda del cacao » Il cioccolato - I Parte - Geografia e storia del cioccolato

Il cioccolato - I Parte - Geografia e storia del cioccolato

di Aldo Specchia

| martedì 19 febbraio 2008


Il cioccolato - I Parte - Geografia e storia del cioccolato

Viaggio avventuroso dal cacao alla tavoletta, uno speciale sul cioccolato a puntate realizzato dall'esperto Aldo Specchia.


Il cioccolato ha una storia che comincia da lontano, lontano nel tempo, con i Maya, e nello spazio, in America, Asia, Africa, dalla pianta di cacao. Conoscerla equivale a comprendere e apprezzare la complessità di un prodotto che dà piacere, appaga i sensi, accarezza il palato, esalta, suggestiona, conduce lungo un percorso fatto di sensazioni visive, olfattive, tattili, gustative.

“Le persone che amano il cioccolato di per sé sono persone che amano la vita e quello che ha da offrire, e soprattutto sono in sintonia con tutto ciò che può migliorare la condizione umana. 1)



Geografia e storia del cioccolato


I luoghi di produzione

Il cacao è una pianta tropicale che vive nella fascia equatoriale compresa tra il 20° Latitudine Nord e il 20° Latitudine Sud, dove la temperatura oscilla tra i 18° e i 32° e l’umidità è elevata (dal 70% al

100%). Ha bisogno di ombra perciò cresce insieme ad alberi più alti che la proteggono dal sole. L’altezza dell’albero può raggiungere anche i 10 metri. La produzione dei fiori, che nascono sui rami più grossi e sul tronco, inizia quando la pianta raggiunge i tre anni di età: i fiori sono piccoli, raggruppati a mazzetti e il loro colore varia dal bianco al verde al rosa.

I frutti (cabosse) sono simili a piccoli meloni allungati, sono lunghi fino a 20-22 cm, con un diametro di circa 10-12 cm. La buccia, particolarmente dura, è caratterizzata da solchi longitudinali. Ogni frutto contiene circa 40 semi disposti su cinque file e protetti da una mucillagine biancastra. Le cabosse vengono raccolte entro 3-4 settimane dalla maturazione e la loro raccolta avviene ad intervalli regolari in quanto i frutti non maturano tutti nello stesso periodo. La scelta del periodo è importante per evitare che le fave all’interno delle cabosse possano germinare.

Le zone principali di produzione del cacao sono dislocate tra Africa (Sao Tomé, Ghana, Cameron, Madagascar), America (Mexico, Guatemala, Venezuela, Colombia, Ecuador, Guayana, Brasile, Trinidad, Grenada, Haiti) e Asia (Giava, Ceylon).


La storia

La storia del cioccolato riconduce agli antichi Maya i quali nel 600 d.C. crearono la prima piantagione di cacao. Questo prodotto era considerato un bene particolarmente prezioso tanto che le fave costituivano merce di scambio e unità di calcolo. Venivano utilizzate per preparare una bevanda amara,


fonte: Si ringrazia il sig. Aldo Specchia
Vuoi approfondire questo argomento? Partecipa al corso
Ne sai di più su questo argomento? Clicca Qui
 
Articoli correlati