Iscriviti è GRATIS!

Non sei registrato? Servizi gratuiti per te, registrati

User(Email): Password:

Password dimenticata?

NewsLetter

Ricevi gratis ricette ed aggiornamenti sul cioccolato

Email: Nome:

si accetta l' informativa sulla privacy

Accetto

Caramelle Perle di Sole al gusto di arancia 1kg

Produttore: Vari

CARAMELLE DURE AL GUSTO DI ARANCIA RIPIENE CON POLVERE FRIZZANTE.

Confezione da 1kg.

Prezzo: €20,03

Regalo al cioccolato

Fai un Regalo diverso dal solito

ChocoCorso

Partecipa al corso sul cioccolato dettagli

Tutti i corsi sul cioccolato

Ultime news

    Attualmente non ci sono news

Speciale gratis

Per scaricare gratis questo speciale iscriviti

Cioccolato in casa?

Scopri i segreti per prepararlo Gratis la nostra guida pratica clicca qui

Home» Viaggi nel cioccolato » Gira l'Italia » Museo la Floridiana di Napoli

Museo la Floridiana di Napoli

di Candida Iorio

| venerdì 30 novembre 2007


Museo la Floridiana di Napoli

La tazza nel tempo, collezione di Duca.


A Napoli, all'interno della bellissima Villa Floridiana, il Museo Nazionale della Ceramica "Duca di Martina" ospita la prestigiosa collezione di oggetti d'arte costituita da  Placido de Sangro, Duca di Martina, della fine dell'Ottocento.

Il Duca era uno degli esponenti della nobiltà partenopea, strettamente legata alla corte di Ferdinando II e Francesco di Borbone.

A Parigi maturò i suoi interessi di collezionista e all'indomani dell'unità di Italia portò nella sua città, dalla capitale francese, la passione per le collezionismo sia pubblico che privato.

Sue passioni erano le porcellane, le maioliche, i vetri, gli avori e gli ori che spaziavano in un varco di tempo che va dal Medioevo all'Ottocento.

Fra le porcellane occidentali ed orientali, che nel tempo hanno sempre più arricchito la collezione, un posto di rilievo occupa il vasellame destinato alle bevande del caffè, del tè e della cioccolata che, nel corso del Settecento, diventa protagonista assoluta di mondani conviti e cerimoniali prima aristocratici poi anche della nuova borghesia.

Dall'analisi dei servizi di porcellana si evince che i servizi di porcellana utilizzati per la cioccolata rispondeva  alle specifiche esigenze di conservazione del calore e dell'aroma della glorosa e afrodisiaca bevanda.

La cioccolatiera era infatti caratterizzata da una forma oivodale a pera, chiusa da un coperchio troncoconico recante al centro un foro, attraverso il quale si introduceva il bastoncino per mescolare la ciooccolata; C'era un solo un manico orizzontale, spesso rivestito di legno per via del calore.

La tazza da cioccolata invece, generalmente più ampia di quella da caffè, aveva la forma a "campana capovolta", chiusa da un coperchio a incastro e fornita di due manici laterali.

Queste e altre sono le meraviglie che troverete nel Museo Nazionale in Villa Floridiana a Napoli, cosa aspettate a visitarlo? Che Napoli sia poi la patria dei dolci e del cioccolato, specie durante le lunghissime feste di Natale, a Napoli sono sempre poiù lunghe.. non bisogna ricordarlo qui! 

Perciò, coniughiamo gusto a cultura.



Vuoi approfondire questo argomento? Partecipa al corso
Ne sai di più su questo argomento? Clicca Qui
 
Articoli correlati