Iscriviti è GRATIS!

Non sei registrato? Servizi gratuiti per te, registrati

User(Email): Password:

Password dimenticata?

NewsLetter

Ricevi gratis ricette ed aggiornamenti sul cioccolato

Email: Nome:

si accetta l' informativa sulla privacy

Accetto

Tagliapasta ovale 6pz

Vendita Tagliapasta ovale 6pz di grande qualità
Produttore: Vari

Tagliapasta ovale 6pz

Prezzo: €11,24

Regalo al cioccolato

Fai un Regalo diverso dal solito

ChocoCorso

Partecipa al corso sul cioccolato dettagli

Tutti i corsi sul cioccolato

Ultime news

    Attualmente non ci sono news

Speciale gratis

Per scaricare gratis questo speciale iscriviti

Cioccolato in casa?

Scopri i segreti per prepararlo Gratis la nostra guida pratica clicca qui

Home» Il Cioccolato » Perchè fa bene » Piacere al cioccolato - II parte

Piacere al cioccolato - II parte

di Aldo Specchia

| martedì 25 marzo 2008


Piacere al cioccolato - II parte

Il cioccolato viagra naturale.Dall’antica ed evoluta civiltà azteca il cacao arriva a noi come goloso afrodisiaco


Il cioccolato viene considerato anche un alimento in qualche modo “afrodisiaco.
Tale lo è stato già ai tempi di Montezuma. La bevanda, ottenuta utilizzando semi di cacao macinati con cilindri di pietra, diluiti in acqua e aromatizzati con vaniglia, pepe e peperoncino, dolcificata con miele o estratto di agave, aiutava l’imperatore degli Aztechi a sostenere le fatiche del sesso: si dice che ne bevesse fino a 40 tazze al giorno e riusciva a fare l’amore con altrettante donne. Il cioccolato era l’inseparabile sostegno nelle sue prestazioni amorose.

Nel loro contributo “L’afrodisiaco cacao: da Montezuma ai tempi moderni”, 1) Francesco Mari ed Elisabetta Bertol, dell’Università di Anatomia, Istologia e Medicina legale dell’Università degli Studi di Firenze, citano alcuni personaggi che hanno sostenuto, descritto, cantato gli effetti afrodisiaci del cioccolato. Giacomo Casanova lo raccomandava  prima e dopo le fatiche d’amore; Goethe offriva cioccolatini per conquistare i favori della donna amata; Madame du Barry, favorita di Luigi XV, lo offriva ai suoi amanti; Alexandre Dumas consigliava di bere cioccolata sia prima sia dopo “l’aver bevuto con avidità alla coppa del desiderio”.

Secondo alcuni studi, anche se non confermati scientificamente, il cioccolato può essere veramente un ausilio nell’attività sessuale, tanto che viene definito, con una punta di esagerazione, una sorta di “viagra naturale”. Ciò deriva dal fatto che alcuni componenti del cioccolato come la teobromina, la caffeina, la feniletilamina svolgono effettivamente una funzione tonificante, dinamizzante ed euforizzante generando ad un tempo una maggiore resistenza alla fatica. Inoltre, eccitano e stimolano il respiro, l’attività cardiaca, la funzione muscolare; stimolano le funzioni del sistema nervoso centrale; contribuiscono a produrre uno stato di euforia. In pratica, hanno un effetto simile a quello di alcune sostanze psicoattive.

_________________________
1) ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA, Cioccolata. Alimento del gusto, della salute, del piacere, Bonechi, Firenze, 2006


fonte: Aldo Specchia
Vuoi approfondire questo argomento? Partecipa al corso
Ne sai di più su questo argomento? Clicca Qui
 
Articoli correlati